Renato Di Dio

Work History

Work History

Designer

UTS

gruppo Fincomau. Disegnatore a tecnigrafo. Macchine speciali di lavorazione e montaggio, robotica. Studio di cicli di Lavorazione e Montaggio. Lay-out di stabilimento per la produzione di motori endotermici ed altri componenti per il settore Automotive.

Feb 2005 - Present

R&D Director

Semar
  • responsabile della Ricerca e Sviluppo presso un’Azienda di costruzione ed assemblaggio di componenti per motori elettrici nel settore Automotive.

oGestione dello sviluppo dei progetti con pianificazione ed organizzazione delle attività

oGestione della Information Tecnology

oInterfaccia di riferimento per i clienti e per la gestione dell’aspetto tecnico dei fornitori con coinvolgimento diretto nella fase di trattativa commerciale

May 1997 - Jan 2005

Design Dept. Responsable

Sviluppo di componenti per il settore automobilistico con compiti di coordinamento e guida del gruppo di lavoro e Program Management.

  •  
    • Dal gennaio 2000 responsabile dell’ufficio tecnico di progettazione
    • Referente dell’equipe di standardizzazione presso la sede centrale in Francia fin dal 1998
    • Responsabile del laboratorio prototipi
    • Sviluppo dei proiettori Ferrari Scaglietti, Fiat Punto, Alfa 147, Audi A2, SAAB 9.3
    • Studio e sviluppo di 3 brevetti applicati al settore illuminazione Automotive
    • Gestione della IT per il settore CAD
    • Interfaccia di riferimento per i clienti
Jan 1994 - May 1996

Designer

Magneti Marelli

Disegnatore progettista su componenti di plastica, termoindurenti e termoplastici anche estetici, applicati al settore automobilistico. Progettazione dei proiettori per Lancia Y, Iveco, Fiat Ducato. Apprendimento in modo autonomo corredato poi da un corso avanzato di CAD ComputerVision e successivamente di Catia V4.

Jan 1986 - Jan 1994

Designer

Microtecnica
  • gruppo United Tecnology.

Disegnatore progettista su componenti aerospaziali, aeronautici ed armamenti con accesso ai dati di sicurezza. Valvole alta e altissima temperatura, (nacelle cooling valve, anti ice valve ecc.) scambiatori di calore, turbocompressori, attuatori meccanici e idraulici, microfusioni in acciaio e alluminio, particolari in materiale plastico, calcolo strutturale, valvole criogeniche (progetto Arianne 5, Columbus ed Hermes). In questo periodo, con l’obiettivo di crescita professionale, mi sono dedicato anche all’apprendimento autonomo del CAD CADAM raggiungendo poi una buona conoscenza.

Education

Education
Jul 1980

Tecnico Industrie Meccaniche

IPSIA G. Plana - Torino -